Come creare un Ecommerce di Gioielli Online | BegOreficeria

Che cos’è il progetto BegOreficeria

BegOreficeria rappresenta l’idea mia e di Andrea di portare online l’artigianato orafo e l’esperienza di una bottega bolognese che esiste da tre generazioni.

ecommerce gioielleria online bologna

In questo articolo vi racconterò un po’ la mia versione della storia di BegOreficeria, e come il progetto si è evoluto online.

Ma prima di tutto: chi sono io, e perchè vi sto scrivendo di BegOreficeria?

Chi sono io | Marco Checchi

Piacere, mi chiamo Marco Checchi, ho 25 anni e sono nato e cresciuto a Bologna. Ho conosciuto Andrea, il nostro imprenditore e orafo preferito, quando abbiamo iniziato a giocare a frisbee insieme. Qualche anno dopo la nascita della nostra amicizia, io ho iniziato a interessarmi molto al lavoro della sua bottega.

marco checchi, imprednitore per begoreficeria

Essendo di indole creativa, e vedendo che lui e la sua famiglia di orafi producevano opere magnifiche, ho iniziato a fargli domande e a incoraggiarlo nelle sue creazioni.

Un giorno Andrea mi ha fatto vedere la sua pagina Instagram con appena 250 followers, e mi ha chiesto se lo potessi aiutare. Io ho studiato economia a Bologna e sono uno “smanettone”, quindi ha pensato che fossi la persona con le qualità e l’entusiasmo giusti per aiutarlo.

Per me era una grande opportunità; io ho la passione per le startup e per la fase di crescita iniziale delle imprese, per non parlare delle arti creative! Quindi, appena me lo ha chiesto, mi sono tuffato nel progetto.

Primo passo | Instagram

La nostra collaborazione è iniziata con una serie di domande da parte mia per capire come funzionava la sua attività e dove volesse arrivare. Mi ha raccontato quindi della sua attività. “Noi vendiamo principalmente a delle gioiellerie che ci chiedono di fare lavori standard e noiosi, ma ogni tanto un cliente mi chiede di realizzare un anello complicato e bellissimo... Ed è lì che inizio a fare il lavoro che amo!”

Ha subito aggiunto “Voglio diventare un artista orafo riconosciuto in tutta Italia e creare opere bellissime ogni giorno, e per questo voglio far crescere il mio business fino a potermi permettere di accettare lavori solo dai clienti che credono in me e nelle mia capacità, e riconoscono il valore di quello che facciamo.”

Devo ammettere che all'inizio non ero sicuro di quanto questa cosa fosse realizzabile, e ho preso nota mentale di questa conversazione per poi riniziare da capo: lavoriamo sulla tua pagina instagram.

Se andate a vedere la pagina instagram di BegOreficeria e scorrete fino in fondo, potrete vedere tutti i passaggi di stile, tipologia di foto, e di gioielli che la pagina ha fatto in questi ultimi due anni.

Da parte mia, ho portato organizzazione, strategia per espandere il profilo su Instagram, standard sempre più alti per la qualità delle foto, e un occhio per i prezzi. 

Tutto questo non è avvenuto nel giro di un pomeriggio, ma in mesi e mesi dopo interminabili chiacchierate, discussioni e spiegazioni per arrivare a capirci e ad avere la stessa strategia, fino alla settimana dopo quando tutti e due avevamo dieci nuove idee da provare ad applicare a BegOreficeria.

Secondo passo | Ecommerce

Dopo un anno dall’inizio della nostra collaborazione, eravamo arrivati a 2000 followers su Instagram e si era appena concluso il periodo di Natale nel quale avevamo venduto tanti gioielli ai nostri amici e followers di Instagram.Tutti e due eravamo estremamente contenti di dove eravamo arrivati in un anno e di certo non ci volevamo fermare.

BegOreficeria, oreficeria gioielleria online

Da un po’ di tempo io stavo dicendo ad Andrea che sarebbe stato bello avere un sito informativo che poteva funzionare da catalogo. Quando lui mi ha dato il via libera ho iniziato a creare un sito su Wordpress, con immagini e video dei tre orafi che lavoravano in bottega e di una serie di gioielli

Mi stavo divertendo, e stavo sperimentando nella creazione di un sito internet fatto tutto da me. Ma presto mi sarei dovuto fermare… 

Dopo aver lavorato per quasi un mese su questo sito e aver insistito per aprire un ecommerce, Andrea mi ha finalmente dato l’okay. Per chiarire, non era tanto Andrea che non voleva un ecommerce (infatti lui era dalla mia parte ed era super entusiasta del sito e della possibilità di vendere online), la resistenza verso questa nuova parte dell’impresa veniva da suo padre e suo nonno che non si fidavano troppo di questa introduzione tecnologica. Solo dopo gli introiti di Natale tramite le promozioni attive su Instagram, Mauro e Gianni, il padre e il nonno di Andrea, ci hanno dato il via libera.

A questo punto, tutto carico, sono andato sul sito e ho provato a trasformarlo in un ecommerce, realizzando però che la piattaforma che stavo usando (Wordpress) non è fatta per siti di ecommerce. A tutti gli effetti si può utilizzare, ma con sforzi enormi e solo se si sa già programmare.

Dopo un po’ di ricerca ho trovato Shopify e mi sono messo a ricreare il sito. Col senno di poi, mi rendo conto che rifacendo il sito completamente da capo sono riuscito a dargli un tocco più semplice e raffinato, mentre prima era “tamarro”, come si suol dire a Bologna.

Una volta finito il sito abbiamo collegato l’ecommerce a Instagram e abbiamo inserito i prezzi dei gioielli direttamente sui post di Instagram, dando un taglio professionale e commerciale alla nostra pagina.

Terzo passo | Cosa stiamo facendo adesso

Ora che abbiamo verificato l’efficacia del sito e di Instagram ci stiamo concentrando sulla crescita di tutti e due e sulla nascita del canale Youtube. Da un lato vogliamo arrivare a 10.000 followers sul profilo di Instagram e dall’altro vogliamo rendere il sito ancora più bello e funzionale e crescere il blog raccontando la nostra storia integrando anche i video di YouTube nel blog.

Per Instagram ci stiamo concentrando su avere foto professionali di alta qualità, e stiamo cercando influencer con cui collaborare su Bologna e Milano. Presto vorremmo aggiungere al team la figura di un fotografo che ci possa seguire e che possa aiutarci ad avere quello che adesso ci manca sul sito: le foto degli anelli indossati.

Per il sito, stiamo rivedendo il design di alcune pagine come le collezioni, stiamo selezionando una serie di prodotti che avranno la spedizione gratuita, e stiamo lavorando sul blog in modo da avere una sezione con le storie e le notizie più importanti per i nostri follower.

Infine, Andrea sta producendo molti video su YouTube cercando di raccontare e documentare al meglio il processo di creazione delle sue ultime opere orafe.

Questa è la storia ed il percorso, a grandi linee, che ho vissuto insieme al progetto di BegOreficeria. Ho imparato tanto e ora c’è ancora di più da fare e da imparare di prima!

Spero che il mio racconto vi sia piaciuto e che vi interessi sapere come abbiamo costruito quello che vedete ora. Se avete delle domande o volete saperne di più, potete lasciare un commento o scriverci su Instagram o Facebook. Vogliamo il vostro feedback!

Vi lascio qua sotto il video del laboratorio di BegOreficeria, buona visione!

 

Scritto da: Marco Checchi

Ti potrebbe anche interessare

Buona festa del papà - A Mauro
Buona festa del papà - A Mauro
Il 19 marzo, dal 1871 a questa parte, è la festa di San Giuseppe, il padre per antonomasia secondo la Chiesa Cattolic...
Read More
Handamade Silver Ax - Gioiello ascia artigianale in Argento
Handamade Silver Ax - Gioiello ascia artigianale in Argento
Questa volta nel mio laboratorio orafo artigianale ho realizzato un'ascia con rune celtiche ed uno smeraldo naturale....
Read More
Come ho creato la collezione degi anelli di bologna - Bolocollection
Come ho creato la collezione degi anelli di bologna - Bolocollection
Ok lo ammetto, è l’idea della quale vado più fiero, ed è anche quella sulla quale ho investito più tempo fino ad ora....
Read More

Condividi questo post



← Articolo più vecchio Articolo più recente →


  • Siete i.migliori

    De luca marialuisa il

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati